MILJENKO BENGEZ

Nasce nel 1954 a Zagabria. Nella nuova Croazia studia e conosce l’attivismo dei suoi teatri, musei e della vita letteraria. Inizia a dipingere negli anni ’80. Resta estasiato dall’abbondante pittura di Firenze per poi arrivare a New York per collaborare con la galleria della Multiple Impressions a Soho fino al 1995. Tornato in Europa ha partecipato sino ad oggi a oltre 50 mostre personali e anche collettive. Nelle sue opere si legge un’impronta internazionale di stili, da Chagall a Klee. La sua pittura è energica nel colore quanto luminosa e forse ha un profumo sospeso di amate avanguardie storiche. A volte spiazzante nella composizione, ha un impatto poetico. Le opere non rimandano a vere realtà, ma a quelle immaginate o sognate dall’artista. Tuttavia nelle sue città e piazze, inquiete e vorticanti, sembrano alludere alla concreta realtà. Ha una efficace comunicazione emotiva. Oggi vive tra New York e Zagabria.

ALCUNE OPERE IN VENDITA DA LEGART:

Vicino al porto

Vicino al porto

Raffigura la zona del porto in una composizione poetica e carica di colore, soprattutto nei toni del blu. Serigrafia polimaterica su cartoncino di pregio, tiratura limitata. (Cm 40×50).

Notturno

Notturno

Nonostante la rappresentazione notturna riesce ad essere una pittura luminosa e decisa nei colori. Serigrafia polimaterica su carta di pregio, tiratura limitata. (Cm 70×100).